CdS di Cross, 2^ Fase: Trionfi per Colli e Vecchi, Zinoubi Sorprende Benzoni tra gli U20

Pubblicato: Domenica, 13 Febbraio 2022

Questa mattina -domenica 13 febbraio 2022- si è svolta a Brescia la seconda fase regionale dei Campionati Societari di Cross. Nella cornice del Parco delle Cave le sfide della corsa campestre lombarda hanno animato una bella mattinata di sport, orchestrata dall'organizzazione di ASD San Filippo Runners e Atl. Rodengo Saiano Mico. Non sono mancate le sorprese, con diverse gare decise nelle battute finali e qualche stravolgimento rispetto ai podi individuali e a squadre maturati nella prima fase di Cellatica. Definite le classifiche finali dei CdS, la competizione odierna ha sancito definitivamente anche quali team potranno accedere alla finale nazionale in programma il prossimo 13 marzo nella Festa del Cross di Trieste.

SENIORES/PROMESSE M - Il campione regionale 2021 di corsa campestre Enrico Vecchi (in HOME all'arrivo/ ph Alberto Stretti) si aggiudica con autorità la prova da 10km al maschile, portando punti preziosi in casa Atl. Rodengo Saiano Mico. Tra il vincitore e il compagno di colori Hicham Kabir, quest'oggi ottimo terzo, si inserisce in seconda piazza un superlativo Stefano Goffi (Atl. Vighenzi Padenghe), cresciuto in maniera esponenziale nel corso delle ultime due stagioni, dal cross alla pista. La medaglia di legno di giornata va ad Andrea Soffientini, tesserato per i romagnoli dell'ASD Dinamo Sport, che precede l'alfiere del CUS Pro Patria Milano Aymen Ayachi, quinto al traguardo. Alle sue spalle -per la sesta posizione- Pietro Bomprezzi (CUS Insubria Varese Como) precede il giovane Stefano Pedrana (GA Vertovese, settimo). Chiudono la top ten, rispettivamente ottavo, nono e decimo, Isacco Costa (La Recastello Radici Group), Giulio Palummieri (CUS Pro Patria Milano) e Filippo Ba (GA Vertovese). Invariate le posizioni sul podio del CdS a squadre: grazie alla solida prova di Cellatica l'Atl. Valle Brembana si aggiudica la prima piazza lombarda, seguita da Rodengo Saiano Mico e GA Vertovese. Per quarta e la quinta piazza si inseriscono invece, davanti alla DK Runners di Milano, i bergamaschi della Recastello Radici Group e il biancorossi del CUS Insubria Varese Como.

SENIORES/PROMESSE F - Dopo il secondo posto della prima fase, Gaia Colli porta i colori della "sua" Atl. Valle Brembana sul gradino più alto del podio (in foto a sx/ ph Alberto Stretti): la veneta regola la compagna di nazionale nel mountain running Alice Gaggi, che sigla un buon secondo posto per La Recastello Radici Group. Una manciata di secondi più tardi transitano sul traguardo le portacolori della Free Zone Sara Bottarelli (terza) e Roberta Vignati (quarta). Per la quinta piazza -e per l'oro U23 di giornata- è duello spalla a spalla fino alla linea d'arrivo tra Vivien Bonzi (La Recastello Radici Group) e Silvia Gradizzi (CUS Pro Patria Milano); sarà quest'ultima a spuntarla andando a completare la top five davanti ad una comunque ottima Bonzi (sesta). Per la settima e l'ottava posizione si torna in casa Free Zone, rispettivamente con Barbara Bani e Slivia Radaelli, mentre a chiudere il computo delle prime dieci ci pensano le giovani Beatrice Bianchi (La Recastello Radici Group, nona) ed Elisa Pastorelli (Atl. Lecco Colombo Costruzioni, decima). Classifica a squadre che recita Free Zone, Atl. Valle Brembana (grazie alla prima prova) e La Recastello Radici Group. Seguono nelle prime cinque Atl. Lecco Colombo Costruzioni e, in rimonta, CUS Pavia.

U20 M - La gara juniores al maschile ha regalato quella che forse è la più grande sorpresa di giornata: dopo la tripletta Campaccio - Cellatica - Cinque Mulini, Stefano Benzoni (Atl. Valle Brembana) è costretto a cedere lo scettro di vincitore al bresciano Saber Zinoubi (Atl. Vallecamonica), che sorprende l'avversario proprio sul finale. Terzo posto per Matteo Bardea (Atl. Valle Bremabana), l'unico in grado di tenere il passo dei battistrada. Dietro a questo terzetto, un vuoto di oltre quaranta secondi è colmato dalla progressione per il quarto posto di Alessandro Morotti (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter), che regola Lorenzo Surico (Euroatletica 2002, quinto). Nella graduatoria per club il podio resta invariato: vince l'Atl. Valle Brembana davanti ad Atl. Vallecamonica e CUS Insubria Varese Como.

U20 F - Questa volta Nicole Coppa (Bracco Atletica) decide di mettersi in proprio e va a strappare con margine il successo di categoria davanti a colei che a Cellatica l'aveva impensierita in volata, vale a dire Chiara Stefani (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter), la quale si conferma la seconda forza lombarda a livello U20. Sofia Spreafico (CUS Pro Patria Milano) si inserisce nel gruppetto di testa e stacca un gran terzo posto, davanti alla coppia tutta Atl. Gavirate composta da Chiara Angela Guidali (quarta) e Francesca Mentasti (quinta). Sono proprio le varesine, grazie al punteggio della prima fase, a primeggiare a squadre davanti ad Atl. Bergamo 1959 Oriocenter e CUS Pro Patria Milano.

U18 M - Ancora una volta Manuel Zanini (Atl. Gavirate) si dimostra il più forte tra gli allievi, andando a vincere in solitaria con oltre 15" su un bravo Nicola Morosini (US Rogno); completa un podio fotocopia rispetto a Cellatica il gialloblu della Lecco Colombo Costruzioni Francesco Raineri. Quarta piazza per Davide Bolzoni (CUS Pro Patria Milano) che precede Carlo Tagliabue (US Derviese, quinto). Con l'ottima prova di squadra odierna il CUS Pro Patria Milano si aggiudica il titolo regionale, davanti ad Atl. Lecco Colombo Costruzioni e US Rogno, entrambe "più solide" invece in quel di Cellatica.

U18 F - Un'altra importante conferma rispetto alla prima fase è quella che sancisce la crescita di Alessia Pellegrini (Atl. Valle Brembana), la quale domina nuovamente la prova di categoria davanti all'ottima giallorossa dell'Atl. Bergamo 1959 Oriocenter Michela Papalia. Terza piazza per colei che era stata quarta a Cellatica, ovvero Ilvana Markovic (Atl. Gavirate), che si aggiudica il podio regolando Giorgia Canziani (Free Zone) e Anna Uliano (Club Pantera Rosa). Per quanto riguarda i team viene premiata l'ottima prestazione in occasione della prima fase della Free Zone, che vince ampiamente davanti ad Atl. Bergamo 1959 Oriocenter e Atl. Riccardi Milano 1946.

Nelle gare master che hanno preceduto la manifestazione regionale, con vittoria a squadre della corazzata Atl. Paratico, vittorie per Renato Tosi (Atl. Paratico) tra i seniores 35-50, per Danilo Bosio (Atl. di Lumezzane) tra gli over 50 e per Silvia Casella (Atl. Gavardo '90 Lib.) nella categoria unica femminile.

Matteo Porro

Comitato Regionale Lombardia - Federazione Italiana di Atletica Leggera
IBAN:
IT24U0100501601000000140051
Tel.: +39.02.744786 - Fax: +39.02.716706 - P.IVA: 01384571004 e C.F.: 05289680588
via Giovanni Battista Piranesi, 46 - 20137 Milano